Grande successo per i tableaux vivants di Artemisia Gentileschi

Sabato 18 novembre la replica nella Basilica di San Sossio a Frattamaggiore

Quasi un migliaio di spettatori hanno preso parte ai tre spettacoli di tableaux vivants messi in scena ad Aversa dal Ludovica Rambelli Teatro con il titolo “I mille volti di Artemisia”. I “quadri viventi” della compagnia napoletana, organizzati dalla Diocesi di Aversa-Ufficio Pastorale Universitaria, dalla Consulta della Pastorale Universitaria e della Cultura (Conpasuni) e dall’associazione “Aversa Donna”, si sono riconfermati un successo di pubblico nella città normanna.

Così l’Abbazia di San Lorenzo ad Septimum – trasformata in palcoscenico d’eccezione per la serata – ha accolto i tableaux della pittrice Artemisia Gentileschi, magistralmente eseguiti dagli attori Chiara Kija, Elena Fattorusso, Fiorenzo  Madonna, Antonio Stoccuto con la regia di Dora De Maio e le scenografie di Andrea Fersula. Ad introdurre gli spettatori alla pittura della maestra di scuola caravaggesca è stato invece mons. Ernesto Rascato, parroco dell’Abbazia e delegato per i beni culturali ecclesiastici.

Presente il vescovo di Aversa mons. Angelo Spinillo che ha espresso il vivo apprezzamento proprio e di tutta la diocesi per momenti di condivisione come quello di sabato 11: occasioni di confronto e riflessione sulle fragilità, i desideri e le passioni dell’animo umano ma anche di contemplazione del bello nelle simmetrie e nei chiaroscuri riprodotti dagli attori.

Intanto la Chiesa di Aversa si prepara adesso per la seconda tappa dei tableaux vivants: sabato 18 novembre “I mille volti di Artemisia” del Ludovica Rambelli Teatro andranno in scena a Frattamaggiore presso la Basilica di San Sossio L.M. Gli organizzatori, ancora una volta l’Ufficio Pastorale Universitaria, la Consulta della Pastorale Universitaria e della Cultura (Conpasuni), con il patrocinio della Città di Frattamaggiore lanciano un secondo appuntamento che darà occasione anche a quanti non sono riusciti a prender parte allo scorso spettacolo di godere di un momento unico. Anche per la serata frattese sono previsti tre spettacoli: ore 18.45, ore 19.30 ed ore 20.15.

A.C.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *