L’11 novembre ad Aversa i tableaux vivants di Artemisia Gentileschi

Nell’Abbazia di San Lorenzo ad Septimum lo spettacolo di Ludovica Rambelli Teatro “I mille volti di Artemisia”

Sabato 11 novembre l’abbazia di San Lorenzo tornerà ad essere palcoscenico  per i tableaux vivants di Ludovica Rambelli Teatro che torna ad Aversa con lo spettacolo “I mille volti di Artemisia” in tre turni gratuiti: ore 19.00 – 19.45 – 20.30.

Promotori della manifestazione sono la Diocesi di Aversa-Ufficio Pastorale Universitaria, la Consulta della Pastorale Universitaria e della Cultura (Conpasuni) e l’associazione “Aversa Donna”. Il nuovo progetto teatrale che fa rivivere i quadri  di  Artemisia  Gentileschi è frutto del grande privilegio di cui la Compagnia: la sua residenza  permanente  presso  il Complesso  monumentale  Donnaregina di Napoli. Giorno dopo giorno, gli attori di Ludovica Rambelli Teatro ha infatti potuto apprezzare le tele della maestra del Seicento sperimentando in prima persona la grande  pittura. Così i quadri che saranno portati in scena si sono ormai impressi negli occhi degli attori e saranno restituiti dai loro stessi corpi in un processo di creazione  costante come un’unica azione drammatica.

Appuntamento all’11 novembre all’Abbazia di San Lorenzo con la compagnia Ludovica Rambelli Teatro che torna ad Aversa con la regia di Dora De Maio, le scenografie di Andrea Fersula, e gli attori Chiara Kija, Elena  Fattorusso, Fiorenzo  Madonna,  Antonio  Stoccuto. Gli organizzatori colgono l’occasione per ringraziare il parroco mons. Ernesto Rascato e l’intera comunità parrocchiale di San Lorenzo che hanno accolto la manifestazione promossa nell’ambito del Cammino sinodale della Chiesa italiana. Gli spettacoli sono interamente gratuiti, per la partecipazione è necessario esibire un invito.

A.C.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *