Grande partecipazione a Caivano per il Laboratorio di Lettura condivisa

In tanti nella biblioteca comunale per l’incontro “La società (non è) ideale della Consulta della Pastorale Universitaria

Lo scorso martedì 30 maggio la biblioteca comunale “Stelio Maria Martini” di Caivano ha ospitato il Laboratorio di Lettura condivisa “La società (non è) ideale” della Consulta della Pastorale Universitaria (Conapsuni). Ad accogliere gli studenti della Pastorale Universitaria della Diocesi di Aversa sono stati il sindaco di Caivano, Enzo Falco, ed il vicario foraneo, don Nicola Mazzella, che hanno accettato l’invito dei giovani a confrontarsi su buone letture e sentimenti.

Il ciclo di condivisioni è stato così introdotto da Giovanna Cecere e Giuseppe Lizzi ed accompagnato dalle esecuzioni musicali dei flauti traversi Miriam Visone e Michele Di Cicco. Così l’appuntamento nel cuore di Caivano – nell’antico castello oggi sede comunale – ha visto la partecipazione di un nutrito gruppo di giovani lettori ed anche un gran numero di uditori. In poco più di un ora, presentando brani di romanzi, poesie, canzoni ed anche opere figurative, studenti e cittadini hanno avuto modo di confrontarsi sui modelli di società proiettandosi verso “orizzonti reali e mondi possibili”. Hanno infatti preso parte alla condivisione: Mario Lupoli, Giuseppe Lizzi, Antonio Crispino, Francesco Torfini, Michele Esposito, Mary Mocerino, Giovanna Cecere, Angelo Veltre.

Al termine dei lavori del laboratorio – conclusosi con un momento di condivisione nelle sale della biblioteca comunale – il coordinatore del Laboratorio di Lettura condivisa, don Antonio Natale, ha ringraziato i partecipanti invitandoli alle prossime attività della Consulta della Pastorale Universitaria nella zona pastorale di Caivano e ricordando l’attualità di un “lettura” di sessant’anni fa, la “Pacem in terris” di Giovanni XXIII.

A.C.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *