La Diocesi di Aversa patrocina i tableaux vivants a Sant’Antonio al Seggio

Il 13 aprile Ludovica Rambelli Teatro torna ad Aversa con lo spettacolo “Passio. Da Masaccio a Caravaggio”

Il 13 aprile della settimana in albis la chiesa monumentale di Sant’Antonio al Seggio – affidata ai Frati conventuali – ospiterà lo spettacolo dei tableaux vivants “Passio. Da Masaccio a Caravaggio” portato in scena da Ludovica Rambelli Teatro in tre turni gratuiti: ore 19.00 – 19.45 – 20.30.

Promotori della manifestazione sono la Consulta della Pastorale Universitaria e della Cultura (ed in particolare il direttore dell’Ufficio Pastorale Universitaria don Mario Vaccaro) e l’associazione “Aversa Donna”. Gli spettacolo sono interamente gratuiti, per la partecipazione è necessario esibire un invito. La Consulta della Pastorale Universitaria fa sapere che i biglietti dovranno essere richiesti presso il Centro diocesano di Pastorale Universitaria (Via Vittorio Emanuele III 73/75 – 81031 Aversa) oppure contattando le pagine sociali di @conpasuni e/o scrivendo alla segreteria organizzativa conpasunisegreteria@gmail.com. Si raccomanda la puntualità, una volta iniziato lo spettacolo non sarà possibile accedere né tantomeno assistere a quello seguente, essendo gli inviti divisi per numero ed orario.

Appuntamento quindi a giovedì 13 aprile quando appassionati a curiosi del mondo dello Spettacolo potranno apprezzare la tecnica dei tableaux vivants che porterà ad Aversa le raffigurazioni viventi della passione di Cristo dal Rinascimento all’età barocca. Un lavoro di estrema semplicità e grande impatto emotivo che col solo ausilio di oggetti d’uso comune e stoffe drappeggiate ci farà ancora – anche dopo la Santa Pasqua di resurrezione – riflettere sugli eventi che hanno caratterizzato gli ultimi giorni di Gesù ricostruendo i passaggi centrali che hanno portato Cristo dall’ingresso a Gerusalemme alla sua Passione in Croce.

M.V.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *